Presentazione

L’associazione Circolo Cinema Toby Dammit è un’associazione culturale no profit nata da un insieme di persone che hanno cercato nella propria città di mantenere viva un’alternativa ad un cinema di tipo commerciale. I Toby Dammit(s) sono un gruppo di persone che si sono trovate pensando di poter proporre ad altre e a se stesse quell’alternativa. Persone che apprezzano i vecchi maestri, che avendo gli spazi necessari, proporrebbero retrospettive per (ri)vederseli, ma, costretti a scegliere, piace avere uno sguardo attento sul presente, sulla contemporaneità e sugli artisti che provano a proporci le loro idee (tra questi ci saranno i maestri di domani!).

Carlo Masini, il presidente dell’associazione, è stato in questi anni figura costante, mettendo a disposizione dell’associazione luoghi, un tempo incommensurabile e ovviamente passione. La sala che da diversi anni il Circolo gestisce è il Salone Snaporaz di Cattolica.

L’Associazione ha gestito proiezioni estive itineranti in piccoli centri storici, in spiaggia, in luoghi quali il Teatro Massari di San Giovanni in Marignano selezionando pellicole a tema. Negli spazi del cinema Snaporaz ha ospitato iniziative quali quelle dello Smiting festival, il Docintour, Incontri del Mediterraneo, proiezioni promosse da Associazioni di volontari quali l’Associazione Luna e l’Associazione Mondo comunità e Famiglia.

Dall’ estate 2012 gestisce il cinema Teatro Astra di Bellaria proponendo quattro giornate alla settimana, proiezioni del circuito di film d’essai.

L’associazione fa parte della FICC, Federazione italiana dei circoli dei cinema, costituitasi come organismo di coordinamento per la salvaguardia del patrimonio culturale cinematografico, per la libera circolazione e la conoscenza critica della produzione filmica, per il sostegno del cinema italiano in particolare Le fonti finanziarie oltre alla vendita dei biglietti sono quelle alle quali finanziamenti europei per le sale che rispettano determinati standard di qualità nella programmazione.

L’associazione oltre alle proiezioni si sta decisamente allargando verso la produzione di corto–medio metraggi.

Nel 2015 ha presentato il suo primo lungometraggio TUTTI MORIMMO A STENTO, successivamente andato in concorso a Ariano International Film Festival, Festival Del Cinema Di Nador, Human Right Barcellona Film Festival, Respect Human Right Belfast Film Festival dove ha ricevuto il premio come Miglior Film.

Ciò che ci riunisce è una passione comune che si chiama cinema, nel senso più ampio del termine, da spettatori, da addetti ai lavori, da registi, da recensori. Il gruppo nel tempo grazie a questa eterogeneità, dinamicità, volontà inclusiva si è trovato spesso ad avere sottogruppi impegnati nell’una e nell’altra direzione aprendo così nuove prospettive, mettendo in contatto persone di ambienti artistici limitrofi e garantendo un luogo culturalmente vivace dove nascono continuamente idee. Poi quando giunge il momento di decidere la programmazione per lo Snaporaz, le rassegne, le serate con i registi, il film indipendente che ci sembra abbia troppo poca visibilità per il suo valore ecco il gruppo si ricompatta, al lavoro …. e buona visione a tutti.