IL GIOIELLINO: la recensione