Categoria: Film

The Butler, ovvero lottare non lottando o servire senza essere servili!

Dopo le 6 nomination agli oscar del 2010 con il film Precious, c’erano grandissime aspettative per questa nuova opera del regista afro americano Lee Daniels, che punta ancora la lente d’ingrandimento sul razzismo in America e sulla affermazione della popolazione afro-americana nella società.  Nonostante l’assenza agli oscar del prossimo 2 Marzo il film rimane un […]

Continua a leggere

Love Is All You Need. Il primo grande flop di Susanne Bier

Per la prima volta ammetto di considerare Susanne Bier una delle più brave sceneggiatrici registe del panorama cinematografico odierno. Danese di nascita è una dei pochi registi del suo paese a non aver mai aderito pienamente ai Dogma 95 di Lars von Trier, in quanto il suo modo di fare cinema prettamente europeo si è sempre […]

Continua a leggere

Prima il denaro, poi la famiglia. IL CAPITALE UMANO di Paolo Virzì

Galvanizzato e rinvigorito dalla vittoria nazionale de La Grande Bellezza ai Golden Globe me ne vado bello fiero al cinema per vedere se quanto si dica di buono sul nuovo film di Virzì passi il vaglio giovanile di noi Dammit. Si perché dovete sapere che tutti noi recensori e bloggatori improvvisati siamo solo e non […]

Continua a leggere

La vita è avere coraggio e affrontare l’ignoto. I Sogni Segreti di Walter Mitty

Sogni nel cassetto Ci sono sceneggiature che restano al buio nei cassetti di produttori hollywoodiani per anni. Copioni che passano di mano in mano e di casa di produzione in produttore senza trovare la luce della sala. In questo caso sono dovuti passare quasi due decenni per realizzare il remake di Sogni Proibiti del 1947, […]

Continua a leggere

Hunger Games – La Ragazza di Fuoco: la recensione

Dopo poco più di un anno dall’esordio cinematografico di Hunger Games ritroviamo Katniss e Peeta tornati sani e salvi dai giochi. I due vivono con le loro famiglie al “Villaggio dei Vincitori” presente in ogni distretto. Ma presto si preparano per il Victory Tour, il tour dei vincitori che li porta in tutti i distretti […]

Continua a leggere

Tra fiction e documentario. Che Strano Chiamarsi Federico – Scola racconta Fellini

Tra fiction e documentario. Documentario non tanto per la reale voce off di Fellini che risponde a tono alle domande dell’artista Sergio Rubini, quanto per il documento storico/personale che ci fornisce Ettore Scola. I ricordi del primo incontro, l’immagine e la stima che ne aveva di lui ed infine la loro amicizia. Tutto riprodotto (fedelmente) […]

Continua a leggere

Lo Hobbit – La desolazione di Smaug: La Recensione

Nel 1987 a Pekurua Bay, una cittadina a nord di Wellington, un fotografo di 26 anni gira un cortometraggio horror-demenziale, girandolo nei weekend per 4 anni per un budget di circa 25.000 dollari. Una volta terminate le riprese la New Zealand Film Commission gli stanzia altri 235.000 dollari trasformando il corto in un lungometraggio vero […]

Continua a leggere

Il dramma negli occhi. Blue Jasmine di Woody Allen

Occhi per gli occhi. Come il dramma che si porta dentro l’attraente Jasmine, lo sguardo si posa imperterrito e fugace sulla sua protagonista Cate Blanchett. Jasmine cambia aria e vita dopo la morte del ricco marito truffatore che le ha portato via tutto: cuore, case e pellicce. Caduta in una crisi depressiva che la porta […]

Continua a leggere

Puerile potere femminile. Giovane e Bella di Francois Ozon

Isabelle, un’attraente diciassettenne parigina, perde la verginità durante una vacanza in Corsica con la sua famiglia. Un’esperienza  poco soddisfacente che la aiuta però a scoprire il potere sessuale del suo corpo sugli uomini. Tornata in città si avventura alla scoperta del piacere, lasciandosi andare agli impulsi adolescenziali accennati in vacanza. Così la non ancora maggiorenne […]

Continua a leggere

Soldi a catinelle. Checco Zalone mister 50 milioni

Ebbene si, dopo James Cameron e il suo Avatar, in vetta alla classifica dei film con maggiore incasso in Italia si riconferma Checco Zalone. Il comico pugliese aveva già dato buoni segnali nel 2009 con l’esordio cinematografico Cado dalle Nudi e i 14 milioni di incasso che lasciavano presagire un nuovo fenomeno cinematografico rubato alla televisione. […]

Continua a leggere

Effetto trash-inante. MACHETE KILLS di Robert Rodriguez

Eccoci qua, dopo due anni e mezzo di (sofferta) mancanza di Machete dalle sale, torna l’ormai settantenne Danny Trejo con il personaggio che gli è stato cucito addosso su misura da quel pazzo di Robert Rodriguez. In questo periodo di sospensione tra un film e l’altro Rodriguez non ha fatto altro che concentrarsi sul personaggio […]

Continua a leggere

Mafia in trasferta francese. THE FAMILY di Luc Besson

Vorrei fare una breve introduzione sul titolo prima di analizzare la pellicola in se. E’ inconcepibile lo storpiamento del doppio titolo con cui è uscito nelle sale italiane, Cose Nostre – Malavita, quando ha nel titolo originale un concetto già fortissimo sulla famiglia, comunque voi vogliate intenderla. Mai titolo poteva essere migliore per descrivere un […]

Continua a leggere

Adolescenza e omosessualità. La Vita di Adele

Una cosa è certa: se c’è un popolo che cinematograficamente riesce meglio ad incarnare i giovani e il loro mondo adolescenziale con tutte le problematiche del caso,  è proprio quello francese. E non mi stupisco di come un film come La vita di Adele sia “caduto” in mano loro, portando con se glorie e sconcerto. […]

Continua a leggere

Odissea e incubi a gravità zero. GRAVITY di Alfonso Cuaròn

Matt Kowalski e Ryan Stone prima di essere due austronauti in missione attorno all’atmosfera terrestre sono due persone che cercano la pace assoluta che solo lo spazio può offrire, alla ricerca della solitudine come unica compagna di viaggio, in fuga da qualcosa che sulla Terra probabilmente li tormenta. Ma il loro viaggio si tramuta ben […]

Continua a leggere

Come un Tuono: recensione in seconda visione

Nel corso degli ultimi anni c’è stato un sempre più crescente interesse per i crime drama, (per chi non conoscesse il termine sono quei film dove il o i protagonisti sono criminali o comunque personaggi borderline) un esempio tra i più conosciuti sono le serie I Soprano o Boardwalk Empire, per citarne alcuni tra le […]

Continua a leggere

Sane rivalità mortali. RUSH di Ron Howard

Quando un film nel suo contenuto ha una storia forte, ben sfumata di dramma, amore e adrenalina, di solito si parla di capolavoro, che solo il tempo fortificherà. La storia riguarda la rivalità che si accese tra il 1970 e il 1976 tra i due piloti di F1 Niki Lauda e James Hunt. Una sana […]

Continua a leggere

Lusso sprecato. THE BLING RING di Sofia Coppola

Ho paura soprattutto che di Bling Ring molte ragazze non coglieranno il triste messaggio finale del film, a discapito della vita sfrenata di alcuni adolescenti che se la menano tra case di lusso e vestiti firmati appartenenti ad alcune celebrità di Hollywood, tra cui Paris Hilton, Orlando Bloom, Lindsay Lohan e Megan Fox. Sofia Coppola […]

Continua a leggere

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: jOBS

Che Steve Jobs sia stato un innovatore è chiaro a tutti ed è anche ben visibile dai suoi risultati. Nel 1986 comprò una piccola divisione della Lucas Film, la Pixar. Con essa iniziò un percorso di innovazione che sfociò nel 1996 con Toy Story, da li in poi il mondo dell’animazione non sarà più la […]

Continua a leggere

TULPA di Federico Zampaglione

Era oramai qualche mese che non vedevo un film così capace di stupirmi a tal punto da portarmi a scrivere una recensione appena finita la proiezione, ma FEDERICO ZAMPAGLIONE dopo l’ottima prestazione in Shadow si riconferma un regista capace di gestire il genere che ai tempi d’oro veniva chiamato Italian Giallo con il suo ultimo lavoro […]

Continua a leggere

J.G. nel nome – IL GRANDE GATSBY e LA GRANDE BELLEZZA

J.G. Jay Gatsby e Jep Gambardella, due personaggi letterari, fumettosi e immaginari. Due personaggi agli antipodi, lontanissimi per età ma non per abitudini: feste e festini messe in piedi in un batter di ciglia, gente sconosciuta di ogni tipo che vi mette piede, drink, lustrini e libido. La Roma notturna vissuta dall’eterno ex scrittore prodigio […]

Continua a leggere

Cultura giovanile immorale e scorretta. SPRING BREAKERS

Nel giorno in cui si omaggiano le lotte sociali, politiche e discriminatorie che hanno affrontato le donne nel corso della storia, non potevamo fare paragone più scorretto con il disagio delle ragazze odierne, turbate da problemi assai diversi rispetto a quelli di cento anni fa, quando la parola emancipazione aveva ancora un significato. 3+1 = […]

Continua a leggere

Il boom economico del Fracking e le sue conseguenze. PROMISED LAND

E’ tautologico che in ogni cosa c’è del bene e del male. Soprattutto se questa cosa riguarda il mondo dell’estrazione di combustibili fossili e gas naturali, le riserve del sottosuolo più preziose che la Terra ha donato al mondo dell’industrializzazione. Il metodo più comune che le compagnie petrolifere adottano per estrarre petrolio e gas è […]

Continua a leggere

Lo splendore del Musical. LES MISÈRABLES

Da quel 12 Settembre 1866, giorno in cui negli USA viene messa in scena per la prima volta un’opera (The Black Crook) nata dall’unione fra una compagnia di ballo e canto importata dall’ Europa con una compagnia di prosa, il musical ha avuto un escalation notevole non solo per i palchi di Broadway, ma sopratutto ad Hollywood che, […]

Continua a leggere

I MAESTRI DELL’IMPOSSIBILE. The Master e The Impossible

THE MASTER Fragile ed inutile come una donna di sabbia. Una fragilità apparente nel racconto che punta alla forza delle immagini. La schizofrenia e le patologie mentali associate ad una dottrina religiosa, una setta. Non un racconto della domenica, ma una storia reale e recente nella poliedrica America, in quanto si ispira a Scientology di […]

Continua a leggere

MOONRISE KINGDOM e VITA DI PI. Fughe d’autore (e dal solito cinema)

Volevo soffermarmi su questi due film ancora non recensiti, usciti al cinema il dicembre scorso, perchè mi sento in dovere di non trascurare (anche in vista degli Oscar). Due ottimi film di due grandi registi contemporanei, il pluripremiato taiwanese naturalizzato americano Ang Lee, idolo di critici di mezzo mondo che vanta 2 Oscar e il giovanissimo classe […]

Continua a leggere

Schiavismo parte 1. DJANGO UNCHAINED e la psicologia tarantiniana

Django è “scatenato” dalle catene che lo tenevano imprigionato. Django è “scatenato” di rabbia e vendetta. Due cacciatori di taglie alla ricerca di una donna da salvare, la lotta sociale allo schiavismo, sparatorie sanguinolente al galoppo, l’arido e selvaggio west, un primordiale Ku Klux Klan. Uno spaghetti western cucinato al dente, il dente avvelenato e […]

Continua a leggere

Rivoluzionari e anti-nazionalismo. LA REGOLA DEL SILENZIO

Robert Redford continua la sua lotta politica nei cinema con un film che riprende uno dei tanti problemi interni capitati agli USA durante la Guerra del Vietnam. Un gruppo di militanti rivoluzionari (i Weather Underground) contrario alla guerra e alle morti di migliaia di giovani per colpa dello Stato, si ribellano e le loro azioni […]

Continua a leggere

Fantasia e fantasy. RUBY SPARKS e LO HOBBIT

Un giovane scrittore raggiunge un prematuro successo letterario grazie al suo primo romanzo e viene riconosciuto da tutti come un genio, termine che lo opprime e demonizza. Un concetto appena accennato che però ripercuote il giovane protagonista per tutto il film, interpretato da un intenso ed intellettuale Paul Dano che ricorda un giovane e psicotico […]

Continua a leggere

Ridi e il mondo riderà con te. Piangi e sarai solo. Tutto tutto niente niente

Melo: Papà, è meglio “Amore all’alba” o “Amore al tramonto”? Cetto: E’ più sincero “Amore a pagamento” Il film di Albanese è un fottuto capolavoro. Ma non del cinema comico, di sicuro con Checco Zalone o Mandelli&Biggio si ride e riderà di più. Io qua ho passato più tempo con lo stomaco contratto, abbastanza angosciato […]

Continua a leggere

L’ultimo dei capolavori danesi. IL SOSPETTO

Innanzitutto il riconoscimento principale del film di Thomas Vinterberg è senza dubbio la prova attoriale altissima di Mads Mikkelsen. La propria consacrazione tra i migliori attori cresciuti negli anni ’90 (già da subito nel grande giro cinematografico danese prima con Refn poi con Susanne Bier e Lone Scherfig) e maturato negli anni 2000 soprattutto in […]

Continua a leggere